LOCATION

I percorsi del festival quest’anno si intrecciano nel quartiere di #Veronetta. Un luogo ricco di fortificazioni militari e palazzi storici, una parte di Verona straordinariamente ricca di cultura e vitalità.

CHIOSTRO DELLA SOPRINTENDENZA DI VERONA

info

Via Corte Dogana ∴ Il laboratorio di restauro della Soprintendenza è situato all’interno dello storico palazzo della Dogana di San Fermo, uno dei poli più importanti del complesso sistema doganale veronese. Fu energicamente sostenuta dai mercanti cittadini, e autorizzata dalla Serenissima nel 1743. L’edificio, progettato dal Conte Alessandro Pompei, è articolato attorno ad un ampio cortile centrale rettangolare, con colonnato gigante di ordine dorico sul lato opposto all’ingresso, e un grande peristilio a doppio loggiato sui tre lati (che andava ad ampliare l’originale progetto, che prevedeva la presenza dei “fondachi” solamente a piano terra), andava così a connotare ulteriormente in maniera classicista l’imago urbis cittadina, già caratterizzata dal Teatro Filarmonico, dal Museo Maffeiano, dalla Fiera, ideali prosecutori del carattere romano della città.

PROVIANDA DI SANTA MARTA

info

Via Santa Marta 6 ∴ La Provianda di Santa Marta è un complesso di archeologia industriale situato nel centro storico di Verona, nel quartiere Veronetta. Fu progettato dalla Genie Direction austriaca di stanza nella città scaligera e costruito tra il 1863 ed il 1865. Originariamente era destinato alla produzione di pane e gallette, al deposito e all’amministrazione di altri generi di sussistenza, ma a partire dal 2009 ospita i dipartimenti di economia dell’Università di Verona.

TEATRO CAMPLOY

info

Via Cantarane 32 ∴ Il recupero architettonico e il conseguente utilizzo culturale del Camploy ha valorizzato un percorso della memoria urbana di Verona che ha visto quell’edificio prima innalzato come Chiesa di S. Francesco D’Assisi, poi ospitare il collegio degli Artigianelli per poi divenire asilo notturno denominato Camploy dal nome del suo donatore al Comune di Verona. L’iter di realizzazione del Teatro Camploy è stato lungo e complesso, durato 16 anni, dal 1982 al 1998 con alcune battute d’arresto. Ma grazie all’Architetto Rinaldo Olivieri siamo arrivati ad un teatro nuovo e splendido che unisce in felicissima sintesi una struttura ottocentesca alle più ardite esperienze dell’architettura moderna, coniugando funzionalità ed eleganza. Un nuovo teatro che esprime la sua spazialità e il disegno planimetrico nella continuità delle tradizioni dell’architettura teatrale veneta di cui l’Olimpico di Vicenza e il Teatro Romano di Verona sono tra gli esempi più significativi.

EX CONVENTO DELLE CLARISSE

info

Piazzetta Corte Maddalene ∴ Il complesso edilizio di Corte Maddalene è una delle poche testimonianze dell’antico tessuto monastico e conventuale di cui era ricca la zona di Veronetta nel XIV secolo. Fu il primo monastero delle Clarisse ad essere fondato a Verona. Qui le suore dell’ordine francescano si insediarono a partire dal 1200. Ora vi trovano spazio una residenza per studenti e diverse aule studio gestite dall’ESU.

COLORIFICIO KROEN

info

Via Antonio Pacinotti 19Colorificio Kroen è un circolo culturale affiliato AICS, situato all’interno di un ex-colorificio nella zona della ZAI storica di Verona.
Focalizzato in particolar modo sulla proposta musicale, nasce per creare un punto di incontro, discussione ed aggregazione attorno al mondo della musica: oltre ai concerti e agli eventi in programma, nel circolo troveranno spazio anche corsi, laboratori e workshop aperti agli associati.

ROCKET RADIO

info

Via Arduino 6 ∴ Rocket Radio è una internet radio con base a Verona. RR trasmette ogni giorno dalla propria sede situata in Veronetta promuovendo artisti locali e spesso ospiti internazionali; tra questi ultimi: Prosumer, Samuel Kerridge, Not Waving, Florian Kupfer, Machine Woman, Francis Inferno Orchestra, Terekke, Mass Prod, Lucretio, Sadar Bahar, Korridor, Serena Butler, Volcov e molti altri.